Possono le scatole per sapone solido influire sull’impatto ambientale in modo sostanziale sia per l’azienda produttrice sia per il consumatore?
In questo articolo vediamo perché il consumo di saponi solidi sta aumentando esponenzialmente in tutto il mondo e perché la caratteristica più importante del packaging di questo tipo di prodotti è la sostenibilità.

Gli ultimi dati relativi alle vendite nel settore cosmetico mettono in luce il netto cambiamento che si è messo in moto per le preferenze dei consumatori relativamente ai prodotti. Per tutto ciò che riguarda la cura personale infatti i clienti sono sempre più attratti dal naturale e con una particolare preferenza per i prodotti privi di plastica. Questo ha fatto sì che un prodotto come il sapone solido o lo shampoo solido prendesse piede poiché appunto confezionato in packaging di carta e non in flaconi di plastica. 

Questa categoria è quindi in ampia crescita e continuerà ad esserlo poiché le persone stanno abbracciando sempre più il movimento a rifiuti zero in tutto il mondo. A causa del cambiamento climatico e la consapevolezza dell’enorme danno che producono i rifiuti in plastica, gli imballaggi rispettosi dell’ambiente non sono solo una tendenza. Rappresentano piuttosto un movimento dell’intero settore della bellezza e per questo i brand stanno prendendo nota di tutto ciò.

Scatole per sapone solido con carte riciclate e riciclabili all'infinito.

Sicuramente la prima caratteristica che il consumatore tiene d’occhio è la formulazione naturale del prodotto, ma subito in seconda posizione troviamo l’imballaggio ecologico.

È bene quindi considerare, anche in ottica di marketing, che un sapone solido che già di per sé è un prodotto ricercato in questo momento potrebbe aumentare esponenzialmente la vendita se presentato in un packaging semplice (senza troppi imballaggi), riciclabile o che utilizza materiali riciclati.

L’emissione di rifiuti tossici da imballaggi non ecocompatibili provoca infatti inquinamento del suolo, mentre gli imballaggi riciclabili possono aiutare a ridurre i rifiuti prodotti a causa dei materiali di imballaggio. 

Scegliendo scatole per sapone solido più sostenibili avrete un doppio vantaggio. La vostra produzione sarà più etica e l’immagine dell’azienda ne trarrà benefici agli occhi del consumatore

Scatole per sapone solido

Perché un materiale riciclato o riciclabile è più etico?

Negli imballaggi riciclabili il materiale utilizzato viene reinserito nel ciclo produttivo. Gli imballaggi riciclabili riducono i costi operativi migliorando così l’efficienza e riducendo al minimo gli sprechi. A causa dell’aumento dei rifiuti di plastica causati dagli imballaggi, gli operatori del mercato di tutto il mondo si stanno ora concentrando sul materiale di imballaggio biodegradabile e riciclabile.

Perché un sapone solido è più sostenibile?

Fino a poco tempo fa le saponette venivano associate a un prodotto vecchio e d’altri tempi, mentre oggi sembra che i saponi solidi siano contornati di una nuova aurea grazie al movimento plastic free. Vediamo perché sono più sostenibili rispetto al sapone liquido.

  1. Di solito le saponette possono essere acquistate sfuse o in confezioni di cartone riciclabile (ovviamente vanno evitate quelle che all’interno della scatola sono confezionate anche con la plastica)
  2. Il sapone liquido, invece, arriverà sempre in una bottiglia di plastica.
  3. I flaconi di plastica del sapone liquido sono anche molto più pesanti di una saponetta, a causa del maggiore contenuto di acqua. Ciò significa che sono anche più difficili da spostare e utilizzano più energia nei trasporti. 
  4. Ci vuole una quantità di energia cinque volte superiore per produrre sapone liquido rispetto a una saponetta solida.
Scatole per sapone solido con carte riciclate e riciclabili all'infinito.

Quale carta scegliere?

Vi portiamo l’esempio di questa linea di detersione di Officina dei Saponi per la quale abbiamo stampato scatole per sapone solido in carta riciclata Favini Crush Mais.

Si tratta della prima carta realizzata con sottoprodotti di lavorazioni agroindustriali, che sostituiscono fino al 15% della cellulosa proveniente da albero, nel caso specifico parliamo di scarti di produzione di Mais.

L’aspetto interessante che chiude il cerchio è che la linea Crush, oltre ad essere riciclata, è riciclabile ancora e ancora. Le scatole per sapone solido realizzate con Favini Crush quindi potranno essere riciclati dopo il loro utilizzo per produrre di nuovo altra carta. Il packaging riciclabile così non ferma questa lunghissima catena di sostenibilità.

Hai il tuo progetto in mente ed è il momento di realizzarlo?

Raccontaci cosa desideri fare per ricevere una consulenza personalizzata sulla tua stampa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Le buone idee sono contagiose