Quando pensiamo ad un desk display in cartone ci viene in mente uno strumento per poter ospitare dei depliant oppure una piccola quantità di prodotti.

Ci sono anche altri casi in cui in realtà l’espositore da banco viene in nostro aiuto. L’esempio che vi portiamo oggi è quello di affidare al desk display la promozione, l’esposizione e la protezione di un solo prodotto specifico. 

È una pratica molto diffusa nel caso in cui dobbiamo lanciare un nuovo prodotto sul mercato e quindi mettere in evidenza la sua importanza specifica come unicum. 

Anche di fronte ad un espositore con tanti prodotti uguali stiamo promuovendo di fatto un solo prodotto. Ma cosa cambia? Accade che inconsciamente quando siamo posti di fronte ad un prodotto solo abbiamo la percezione che sia un oggetto particolarmente prezioso, a cui va data la nostra attenzione.
Ovviamente per non deludere le aspettative del cliente/acquirente è necessario che si stia davvero parlando di un prodotto particolarmente innovativo.

Vi facciamo subito un esempio pratico con il desk display stampato per Witty.

Desk display in cartone personalizzato

In questo caso abbiamo realizzato un espositore da banco in cartone ondulato onda CCH da 13 mm con stampa diretta a colori. Sulla base abbiamo effettuato due tagli a 45° per creare un doppio strato e rendere il display più resistente e stabile. Proprio qui abbiamo poi inserito il packaging del singolo prodotto mentre nel crowner abbiamo incastonato il prodotto senza imballaggio per permettere all’interessato un’attenta valutazione della fattura anche da vicino.

Qual è il vantaggio di un espositore da banco?

È proprio quello di farsi vedere da vicino, instaurando così con il consumatore un rapporto one-to-one

I desk display non a caso vengono collocati ad altezza occhio per poter intercettare lo sguardo dell’acquirente in maniera diretta. 

Per questo personalizzare gli espositori è fondamentale per suscitare interesse, incuriosire e portare l’utente a interagire fino ad indurlo all’acquisto.

Espositore in cartone, perché?

  • Sono facilmente posizionabili in qualsiasi zona del bancone grazie al peso ridotto rispetto ad altri materiali
  • Nonostante la loro leggerezza, sono comunque molto stabili.
  • Gli espositori da banco in cartone possono essere montati autonomamente oppure ordinati da assemblare. 
  • Hanno il vantaggio di poter essere facilmente riposti per un utilizzo futuro con un ingombro minimo.
  • Sono facilmente riciclabili.
Desk display

Cos’è Witty?

Come anticipato poco sopra il desk display monoprodotto deve avere la forza di reggere il peso (oltre che fisicamente) proprio concettualmente per non deludere le aspettative del consumatore. In questo caso specifico parliamo infatti di un prodotto che utilizza la tecnologia ASO, completamente Made in Italy, brevettata dalla Witty Srls, che è stata sviluppata da un team di ingegneri Elettronici, Meccanici e Gestionali in seguito ad uno studio biennale all’interno dei laboratori dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Witty è un dispositivo che ha al suo interno un plug-in che si prende cura del tuo smartphone e che raddoppia la vita utile delle batteria dei dispositivi da 1,9 a fino 4 anni. 

“È self powered, dunque non necessita di batterie per funzionare.

Entra in azione sfruttando l’elettricità che scorre tra il caricatore ed il device senza causare nessuno spreco elettrico aggiuntivo e si disattiva nel momento dello shut off. Inoltre non necessita di alcun tipo di manutenzione e non va incontro ad usura nel corso del tempo. Witty dura per sempre.

Witty è anche eco-friendly poiché contribuisce alla compensazione di CO2, investendo parte del fatturato nella piantumazione di alberi nelle zone bisognose del pianeta, grazie alla collaborazione con TreeNation.

Lo smaltimento del litio è molto costoso: per riciclarne una tonnellata occorrono circa 5000 dollari. Anche a causa della complessità del processo, in Europa viene smaltito solo il 5% delle batterie immesse nel mercato.
Witty riduce il numero di rifiuti di batterie e rallenta l’estrazione del litio che causa ingenti sprechi di acqua.

Se solo il 10% della popolazione mondiale utilizzasse Witty si potrebbe raggiungere un risparmio annuale di 144 milioni di batterie , 863 tonnellate di litio e quasi 2 miliardi di litri di acqua.”

Hai il tuo progetto in mente ed è il momento di realizzarlo?​

Raccontaci cosa desideri fare per ricevere una consulenza personalizzata sulla tua stampa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Le buone idee sono contagiose